Non ci resta che toglierci il cappello davanti all’ideatore di un nuovo modello politico-economico: si unisce un pizzico di mercato a due cucchiaiate di statalismo. Si mescola il tutto con un substrato catto-fascista e la zuppa è pronta

Gaspa Consiglia

Advertisements